ArtPoint: Behind the story

I protagonisti degli ambienti sono i quadri, illuminati come se la casa fosse una Galleria d’Arte: lo studio dell’illuminazione è preciso, frutto di menti che abitano l’Arte ogni giorno. Sono sorpresa da come delle stampe così attuali riescano ad armonizzarsi in un contesto così autorevole, seppure le scelte degli arredi, dei tessuti e dei colori riflettano un’espressione stilistica pienamente in voga nell’arredamento di oggi.

Vai all'editoriale

ArtPoint: Behind the story

11-12 Aprile

Silvano Lodi, classe 1958. Dal 1970 residente a Campione d’Italia. Gallerista d’Arte offline e online, a sua volta figlio di un collezionista mercante d’Arte; negli anni esplora in modi differenti la stessa passione del padre, ora infatti Silvano parla di ArtPoint. Lo sguardo serioso di Silvano cela una personalità autorevole e piena di cultura; basta però ripercorrere la sua storia per far emergere il suo lato più umano, orgoglioso ed appassionato allo stesso modo del padre.

Vai all'editoriale

11-12 Aprile

Via San Primo 6, Milano

Agli inizi degli anni ’60 papà, esperto di pittura fiamminga, ha aperto una galleria d’arte di pittura antica a Monaco di Baviera. Ricordo che mi portava all’Alte Pinakotek. Mi piaceva farmi raccontare da lui le storie dei quadri, con lui ho scoperto le opere di Peter Paul Rubens. Papà mi ha insegnato a leggere l’Arte da un punto di vista diverso, con le sue storie mi portava all’interno della cornice.

Vai all'editoriale

Via San Primo 6, Milano

Andstudios

La ristrutturazione s’inserisce in un contesto di trasformazione che ha visto un’ex officina meccanica lasciare il posto ad uno studio creativo di Visual Art Direction.

Libertà creativa:

Interior Design / Product Design / Set design

  • Cucina Milano

    Lo studio progettuale dell’ambiente cucina in un appartamento d’epoca nel cuore di Milano.
    Vai al progetto
  • Ci vorrebbe il formaggio - Fuorisalone Milano

    Ispiratosi nella forma al logo della Valle Camonica, per esaltarne i sapori e le tradizioni locali, “Ci vorrebbe il formaggio” è un tagliere e piatto da portata in legno massello, realizzato a mano e trattato tramite l’aiuto di artigiani esperti.
    Vai al progetto
  • Nanalu Milano

    In collaborazione con Andstudios, la direzione e la produzione di set fotografici per dare un’identità visiva precisa ed attuale al neo marchio di bigiotteria milanese Nanalu.
    Vai al progetto

Non perderti le nostre news mensili

Caricando...
Caricando...